Diventa un socio del CIIS

  Entra a far parte della nostra associazione!

-A +A

"Un milione di euro in più per la didattica in corsia”

   

 

 

 

 

 

 

 

 

 

"Un milione di euro in più per la didattica in corsia”

SCUOLA IN OSPEDALE

SERVIZIO DI ISTRUZIONE DOMICILIARE

Diritto allo studio e tutela della salute

“Il diritto allo studio è garantito in tutte le scuole italiane, ma assicurarlo ai bambini e alle bambine che sono colpiti dalla malattia, e nei luoghi in cui si deve essere curati, è il modo più straordinario per dare attuazione alla nostra Costituzione”. Così la Ministra dell'Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Valeria Fedeli, inaugurando l'anno scolastico presso la Scuola in ospedale al 'Bambino Gesù', questa mattina, a Roma.

"Il lavoro che viene fatto dalla Scuola in ospedale è straordinario. Il bambino o la bambina che entra in corsia – ha aggiunto la Ministra - subisce una grande sofferenza e si sente in un mondo che non è il suo. Trovare chi lo accudisce e lo cura, ma anche chi lo mantiene in relazione con il suo ambiente, con i suoi compagni e con lo studio, secondo me è straordinario”.

La Scuola in ospedale potrà contare su maggiori risorse: "Quest'anno – ha annunciato la Ministra Fedeli - abbiamo aggiunto un milione di euro per finanziarla. Queste risorse andranno a sommarsi ai 2,5 milioni stanziati fino ad ora, ma credo che dobbiamo ragionare anche sul personale e sulle condizioni di esercizio didattico. Ci sono poi nuovi strumenti che il digitale mette a disposizione - ha proseguito Fedeli - e quindi serve una maggiore attenzione anche dal punto di vista dell'innovazione didattica".

 

http://www.miur.gov.it/web/guest/-/scuola-in-ospedale-fedeli-servizio-straordinario-un-milione-di-euro-in-piu-per-la-didattica-in-corsia-oltre-58-000-le-alunne-e-gli-alunni-che-frequent

Data: 
12/10/2017 - 00:12
Condividi i contenuti del CIIS sui social