Diventa un socio del CIIS

  Entra a far parte della nostra associazione!

-A +A

22/03/13 - Convegno "La Neurodidattica prende CORPO"

Dal: 
22/03/2013 - 14:00
Al: 
22/03/2013 - 18:30
organizzano il
CONVEGNO
LA NEURODIDATTICA PRENDE CORPO
Prospettive e Successo Formativo
 
 
      Quando?    Venerdì, 22 Marzo 2013
                           dalle ore 14.00 alle 18.30
      Dove?         Presso la   Direzione Didattica Statale “Marie Curie”,
                                               Via Guicciardi n. 1 a MILANO
 
 
Insegnare  EFFICACE-MENTE
Come essere insegnanti efficaci oggi? Insegnare è sempre più una sfida complessa e articolata, che chiede agli insegnanti competenze immediatamente spendibili in classi eterogenee, caratterizzate non solo dalla numerosità degli alunni, ma anche dalla pluralità dei bisogni, delle culture, dei valori e delle istanze educative e formative che richiedono approcci adeguati, per i quali è sempre più necessario operare attraverso il dialogo e la mediazione. Negli insegnanti, contestualmente, è aumentata l’esigenza di acquisire strategie didattiche efficaci al fine di migliorare l’insegnamento e favorire il processo di apprendimento degli studenti.Si offre quale risposta fondamentale ed efficace, la neuro didattica, non solo per l’azione didattica, ma anche per gli aspetti relativi all’impostazione del percorso formativo degli alunni e degli studenti.
La neuro didattica è infatti in grado di coniugare efficacemente  “i principi neurobiologici delle neuroscienze cognitive con le implicazioni didattiche nel processo educativo” (Gomez, Paloma, 2012). In ambito accademico, fra l’altro, da tempo sono attivi filoni di ricerca scientifico-culturali riguardanti la  Neurodidattica, riconosciuta nel suo determinante ruolo di “facilitazione” quale esito del dialogo fra le neuroscienze cognitive e la ricerca didattica (Rivoltella, 2012)
 
 
NEUROCOGNIZIONE richiama NEURODIDATTICA
La tematica trattata consente di ripensare le modalità del “fare scuola oggi”, acquisendo elementi significativi da una nuova concezione rispetto al rapporto tra “percezione, azione e cognizione” (Margiotta 2011; Sibilio 2012, Rivoltella 2012). L’importanza delle neuroscienze nella didattica è stata confermata da eminenti esperti del settore e confermati dalle recenti ricerche neurobiologiche  a supporto della didattica e della pedagogia speciale (D’Alonzo, Università Cattolica)
Ed è questo il tema che il prof. Filippo Gomez Paloma, da anni attento studioso e ricercatore di questo settore specifico, affronta nel Convegno promosso a favore degli insegnanti, dei Dirigenti scolastici e di quanti interessanti a questo affascinante argomento, che prospetta innovative prospettive per attuare insegnamenti / apprendimenti  efficaci.
 

 

Programma
14.00   Registrazione degli iscritti
 
14.40   Introduzione,  Laura Barbirato, Dirigente Scolastico 
            
Saluto delle Autorità
 
15.00   Neuroscienze e apprendimento - EvelinaChiocca, Università Cattolica
 
15.30  La Neuro-didattica prende  CORPO. Prospettive e successo formativo - Filippo Gomez Paloma,  Università di Salerno - Napoli
 
17.30  Intervento del pubblico
 
18.30  Conclusione dei Lavori
 
Coordina:   Laura Barbirato
 
NOTA BENE
La partecipazione è GRATUITA; è necessario fare l'iscrizione compilando il MODULO DI ISCRIZIONE (SCARICABILE QUI) e inviandolo 
- tramite fax al nr 02/ 3932 0412
- per email a  scuolaDSA@gmail.com oppure a sostegno@sostegno.org 
 
Condividi i contenuti del CIIS sui social